Accordo Cns-Csi,sanificazione high tech per palestre e sport

(ANSA) – ROMA, 08 LUG – Il Consorzio Nazionale Servizi (CNS)
e il Centro Sportivo Italiano (CSI) insieme per la ripartenza
all’insegna della sicurezza. E’ stato infatti firmato un accordo
per la sanificazione degli ambienti centri sportivi, palestre e
oratori legati al Csi: per la gestione delle attività il CNS si
avvarrà della Piattaforma gestionale OFM (Open Facility
Management) progettata dal Consorzio per offrire soluzione
tecnologicamente all’avanguardia; attraverso OFM tutte le
informazioni relative al servizio saranno tracciate, con alert
automatici, analisi e tracking dei dati e una reportistica
visualizzabile in tempo reale. Tramite le APP progettate dal
CNS, le società affiliate al CSI saranno in grado di interagire
con il sistema centrale e di verificare tutte le informazioni
relative all’intero processo di erogazione dei servizi.
    “La sanificazione degli ambienti risulta fondamentale in questo
periodo, per questo – spiega Luigi Zucchelli- Direttore Area
tecnica integrata e sviluppo CNS- abbiamo lanciato il progetto
RiGenera che potenzia ulteriormente l’offerta del CNS nella
sanificazione e l’igienizzazione degli ambienti. Siamo presenti,
con le nostre 160 imprese, su tutto il territorio nazionale”.
    La convenzione con CNS rientra nel progetto Safe sport
(https://safe-sport.it/), che il CSI ha varato per ripartire in
sicurezza con le attività sportive, grazie a un protocollo
elaborato con il supporto della Sezione igiene, Dipartimento
Scienze della Vita e Sanita? Pubblica della Facoltà? di Medicina
dell’Università? cattolica del Sacro Cuore. “Safe sport ora è
anche una piattaforma di servizi e convenzioni – spiega Vittorio
Bosio, Presidente nazionale del CSI – e quella con CNS
rappresenta un’opportunità, in tutta Italia, per assicurarsi
servizi di sanificazione e pulizia a tutela di tutti gli atleti
e le atlete e degli educatori sportivi”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte