Aif, 64 segnalazioni attività sospette

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 3 LUG – L’Autorità di
Informazione Finanziaria del Vaticano ha ricevuto nel 2019 64
segnalazioni di attività sospette, di cui 55 dagli enti vigilati
e 4 da Autorità della Santa Sede e dello Stato della Città del
Vaticano. Ha disposto 4 misure preventive, incluso il blocco di
1 conto corrente. Ha inoltre trasmesso 15 Rapporti all’Ufficio
del Promotore di Giustizia, confermando il trend di crescita
nella proporzione tra Rapporti inviati e segnalazioni ricevute.
    E’ quanto si legge nel Rapporto Aif 2019.
    Moneyval, il comitato internazionale per la valutazione delle
misure antiriciclaggio, sarà in Vaticano il 29 settembre. Lo
annuncia il presidente dell’Autorità di Informazione Finanziaria
Carmelo Barbagallo. “La visita, che durerà all’incirca due
settimane, era in realtà prevista per il mese di aprile, ma è
stata rinviata a causa dell’emergenza sanitaria. L’Aif farà da
capofila per la delegazione vaticana”, riferisce ancora
Barbagallo.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte