Atlantia crolla in Borsa, oggi vertice al Mit

Atlantia risente in Borsa della decisione della Corte Costituzionale di respingere il ricorso contro l’esclusione di Autostrade per l’Italia dalla ricostruzione del ponte Morandi. Con il futuro della concessione di Aspi che appare oggi ancora più in bilico, il titolo è arrivato a perdere fin oltre il 7% per poi finire in asta di volatilità.
    “Il Governo deve intervenire immediatamente mettendo la parola fine. Non possiamo più aspettare. Purtroppo il grido di allarme che abbiamo lanciato in questi 4 mesi è stato poco ascoltato. Mi rassicurano adesso le parole di Conte”, ha affermato il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Giancarlo Cancelleri (M5S), che apre comunque a una quota di minoranza per Autostrade. “Credo che se ne possa parlare”, dice, se c’è la riduzione delle tariffe e l’eliminazione della legge che assegna la concessione.
    L’attesa è per oggi pomeriggio e per l’incontro con Aspi convocato dalla ministra delle Infrastrutture, Paola De Micheli, al Ministero. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte