Coronavirus: appello per il vaccino, sia “bene universale”

Per la politica italiana ci sono il segretario del Pd Nicola Zingaretti e l’ex premier Romano Prodi, che hanno aderito alla campagna internazionale lanciata per chiedere che il vaccino per il Covid-19 venga dichiarato bene universale, esente da qualsiasi diritto di brevetto di proprietà. In tutto sono 101 le personalità mondiali fra presidenti, premi Nobel, artisti, imprenditori, politici, sindaci, accademici. Hanno sottoscritto un documento proposto dal Premio Nobel per la pace Muhammad Yunus. Tra i nomi del mondo dello spettacolo c’è Andrea Bocelli e la famiglia Francescana di Assisi per il mondo religioso. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte