Coronavirus: primo calciatore morto, boliviano 25enne Guzman

(ANSA) – ROMA, 30 MAG – E’ un calciatore boliviano di seconda
Divisione, equivalente alla Serie B italiana, il primo
calciatore vittima del coronavirus. Si tratta, secondo quanto
riferisce l’edizione online di Marca, di Deibert Frans Roman
Guzmán, 25 anni, attualmente in forza al club universitario di
Beni.
    Il giovane è morto all’inizio di questa settimana a causa del
coronavirus ed ha seguito la stessa tragica sorte toccata al padre e a allo zio, con i quali condivideva la residenza,
anch’essi vittime dl coronavirus.
    “Esprimiamo le nostre sincere condoglianze agli amici e alla
famiglia di Deibert Roman Guzmán e chiediamo a Dio forza in
questi tempi difficili”, ha dichiarato Ángel Suárez, presidente
della Federalcio boliviana. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte