Covid, Ue, terzo contratto per vaccino anti-Covid con Janssen

La Commissione europea ha approvato oggi un terzo contratto con una società farmaceutica, la Janssen, controllata dal gruppo americano Johnson & Johnson, per l’acquisto del vaccino anti-Covid 19. “Una volta che il vaccino risulterà sicuro ed efficace – si legge in una nota della Commissione – il contratto permetterà agli Stati membri di acquistarne 200 milioni di dosi più eventualmente altri 200 milioni.

La Commissione, si ricorda in una nota, ha già firmato contratti per la fornitura di vaccini con le società AstraZeneca e Sanfi-GSK e ha concluso intese preliminari con CureVac, BioNTech-Pfizer e Moderna.

“Visto che il Coronavirus continua a diffondersi in maniera preoccupante in tutte Europa – ha sottolineato la presidente dell’esecutivo Ue Ursula von der Leyen – è essenziale trovare rapidamente un vaccino” ed è in questa prospettiva che è stato concluso il contratto con una terza società farmaceutica. “Il nostro obiettivo – ha aggiunto – è di fornire ai cittadini europei dei vaccini sicuri ed efficaci appena saranno disponibili”.
“Questo nuovo contratto -ha osservato dal canto suo la commissaria alla salute Stella Kyriakides – aumenta il ventaglio di possibilità per trovare una soluzione efficace contro il virus”.

Intanto la multinazionale Johnson & Johnson ha annunciato che prevede di destinare fino a 500 milioni di dosi del candidato vaccino anti-Covid, attualmente in sperimentazione, per assicurare l’accesso ai Paesi a più basso reddito. Ciò “separatamente dall’accordo con la CE, nel quadro più ampio dell’impegno dell’azienda nel contrastare la pandemia di Covid-19”. Le consegne inizieranno a metà del prossimo anno dopo l’approvazione o autorizzazione degli organi competenti. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte