Cuba: tempesta tropicale Eta, danni ma nessuna vittima

(ANSA) – L’AVANA, 09 NOV – La tempesta tropicale Eta ha
attraversato ieri Cuba causando danni alle infrastrutture e alle
piantagioni per i venti e le piogge battenti che l’hanno
accompagnata, ma nessuna vittima. Lo riferisce oggi l’agenzia di
stampa Prensa latina.
    Il presidente cubano Miguel Díaz-Canel ha seguito
personalmente l’evolversi della situazione, confermando
l’esistenza di danni in varie zone centrali e orientali
dell’arcipelago, soprattutto a causa di inondazioni e l’ingresso
del mare nelle zone costiere.
    La Protezione civile cubana aveva preparato nei giorni scorsi
la popolazione all’arrivo del fenomeno meteorologico, che nel
suo passaggio in CentroAmerica ha causato nei giorni scorsi
oltre 100 morti, per cui le misure adottate hanno evitato la
perdita a Cuba di vite umane.
    Intanto Eta si è addentrato in mare la notte scorsa ed ora
evolve sugli Stretti della Florida, vicino alla striscia di
isole tropicali conosciute come Florida Keys.
    Secondo il Centro nazionale degli uragani (Nhc) statunitense,
infine, vi sono possibilità che nella giornata odierna la
tempesta tropicale si rafforzi e torni a trasformarsi in uragano
come era quando ha attraversato il Nicaragua. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte