Elon Musk al Saturday Night Live: ‘Ho l’Asperger’

 “Sto facendo la storia perché sono la prima persona con la sindrome di Asperger a condurre lo show. O, almeno, il primo ad ammetterlo”. Elon Musk si è presentato così ai telespettatori del Saturday Night Live, lo show comico cult della tv americana di cui è stato l’ospite più atteso degli ultimi tempi e il più ricco di sempre, con una fortuna stimata in 177 miliardi di dollari. 

    Nel suo monologo di apertura, l’eccentrico imprenditore tecnologico co-fondatore di Tesla e SpaceX ha offerto una spiegazione per alcuni dei suoi passati comportamenti che hanno spiazzato parecchie persone. “So che dico o posto cose strane, ma è così che funziona il mio cervello. A chiunque abbia offeso voglio solo dire che porto le persone su Marte”, ha detto.
    Ha quindi scherzato sui suoi tweet, sul nome insolito di suo figlio – X Æ A-12 – e di quella volta che ha fumato uno spinello su un podcast. Poi, essendo un grande sostenitore delle criptovalute, ha enumerato ancora una volta i vantaggi del dogecoin definendo la criptovaluta – che ora ha un valore di mercato di circa 72 miliardi di dollari – “un veicolo inarrestabile che conquisterà il mondo” anche se poi ha ammesso che crea “confusione”.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte