Fase 3: Zingaretti, appello a Governo, seggi non in scuole

“Stiamo pianificando azioni di prevenzione, controllo e battaglia al coronavirus proiettate sull’autunno. La prima è la campagna ‘Scuola sicura’. Avevo chiesto al Governo italiano, e rinnovo la richiesta, ma se non ci sarà risposta positiva il Lazio lo farà: lanceremo la campagna per i test sierologici per tutto il personale della scuola, amministrativo e docente, perché sono la fascia più a rischio. Parliamo di circa centomila test”. Lo ha detto il presidente della Regione Nicola Zingaretti nella conferenza stampa allo Spallanzani.

“Sulla scuola – ha detto ancora il segretario del Pd – mi permetto di fare un appello al Governo, ministero dell’Interno, al ministero dell’Istruzione e alle prefetture. Viste le scelte di carattere elettorale che si stanno facendo sarebbe bene uno sforzo, anche per tutelare la salute, che i seggi elettorali si tengano il più possibile questa volta o in luoghi separati nelle scuole“. 

“Penso a grandi aree come le palestre, o concordandolo con sindaci e prefetture in altri luoghi pubblici che non siano le scuole per evitare di interrompere il ciclo scolastico all’apertura dell’anno scolastico e dopo un anno scolastico colpito del Covid” ha aggiunto Zingaretti.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte