GELATE EMILIA-ROMAGNA. ODG MORRONE PER RISARCIMENTI, ‘NO’ DELLA MAGGIORANZA GIALLOROSSA

Roma, 9 luglio. Le gelate che, tra il 24 marzo e il 3 aprile 2020, hanno messo fuori combattimento tante aziende agricole in Emilia-Romagna non interessano al Governo Conte. La maggioranza giallorossa ha bocciato questa mattina un odg, di cui era primo firmatario il parlamentare della Lega Jacopo Morrone, dove si chiedeva un incremento delle scarse risorse previste per consentire alle circa 9.000 imprese colpite di poter ottenere un risarcimento adeguato alle perdite subite.
“La stima provvisoria dei danni si aggira sui 400 milioni di euro, mentre le aree colpite riguardano circa 48.000 ettari di frutteti ad alta specializzazione produttiva, con perdite che in alcuni casi arrivano al 90 per cento del raccolto previsto per quest’anno, in particolare di albicocche. Un disastro che ha interessato principalmente il settore ortofrutticolo delle province di Forlì-Cesena, Rimini, Ravenna, Modena, Reggio Emilia e la Città metropolitana di Bologna. Ma l’emergenza denunciata dalle aziende e dagli imprenditori agricoli emiliano-romagnoli non ha smosso neppure i parlamentari di maggioranza che provengono da queste aree, che hanno votato convintamente ‘no’. Gli stessi che sul territorio promettono interventi e risorse, ma poi, a Roma, si adeguano ai diktat del Governo”.

Ufficio Stampa Lega Romagna

Lascia un commento