George Floyd: murales a Roma, star del rock dietro lo striscione contro il razzismo

 Bob Marley, John Lennon, Jimi Hendrix, Aretha Franklin, Joe Strummer e Marvin Gaye: tutti dietro lo striscione ‘Black Lives Matter’. È la nuova opera a Roma dello street artist Harry Greb.

“A un mese dal primo murale che chiedeva giustizia per George Floyd, Greb omaggia il movimento che si batte per la lotta contro il razzismo”, si legge in una nota. “Penso – afferma l’artista – che sia un problema culturale che riguarda tutti, non solo gli Stati Uniti, e quali migliori interpreti se non alcune grandi star del passato, esempi di talento e creatività ma anche di battaglie per l’uguaglianza e la dignità sociale, un’integrazione tra artisti”. L’opera si trova in via Stati Uniti d’America, nel quartiere Flaminio, accanto al murale di George Floyd.


Fonte originale: Leggi ora la fonte