Golf: PGA Tour fa retromarcia, Memorial a porte chiuse

(ANSA) – ROMA, 07 LUG – Nell’Ohio 57.150 contagiati e 2.911
morti al 6 luglio. Dati e numeri impossibili da ignorare, che
hanno portato il PGA Tour di golf a rivedere i suoi piani e a
inserire la retromarcia. Il Memorial Tournament, in programma
dal 16 al 19 luglio a Dublin, sarebbe dovuto essere il primo
torneo del massimo circuito americano del green maschile ad
andare in scena con una percentuale di pubblico, seppur esigua
(il 20% degli spettatori, per un totale di 8.000 appassionati).
    Niente da fare. Negli Stati Uniti e nello Stato dell’Ohio, la
curva dei contagi da Covid-19 sale ancora. Dunque, meglio non
prendere rischi inutili.
    “La salute e la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti nei
nostri tornei – fa sapere l’organizzazione – viene al primo
posto. E’ stata una decisione sofferta ma ponderata. Torneremo
ad accogliere i tifosi sugli spalti solo quando sarà possibile”.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte