Gommone su scogli a Teulada, domani autopsia sulla vittima

(ANSA) – CAGLIARI, 07 SET – Sarà eseguita domani al
Policlinico di Monserrato dal dottor Nicola Lenigno, l’autopsia
sul corpo di Galina Fedorova, la modella russa di 35 anni morta
sabato al largo di Teulada, nel sud Sardegna, durante una gita
in gommone, noleggiato a Chia, con un amico fotografo. Gli
accertamenti medico legali sono stati richiesti dal pm di
Cagliari Enrico Lussu, che ha anche disposto il sequestro del
gommone e di tutte le apparecchiature elettroniche, compresi i
telefonini, che si trovavano all’interno.
    Oggi sul tavolo del magistrato è arrivata anche la relazione
della polizia municipale di Teulada con una prima ricostruzione
dell’incidente ricavata dalla testimonianza del fotografo.
    L’uomo ha raccontato che mentre si trovavano non troppo distante
dall’Isola Rossa hanno deciso di fare un bagno per rinfrescarsi,
ma il gommone si sarebbe sganciato dalla boa e, trascinato dalla
corrente, è finito sugli scogli. I due avrebbero provato a
raggiungerlo, ma inutilmente. Il fotografo è stato soccorso poco
dopo da una imbarcazione, mentre la Capitaneria di porto con una
motovedetta si è messa alla ricerca della modella. Purtroppo
quando è stata individuata e issata a bordo, per lei non c’era
più nulla da fare. Le dichiarazioni fornite dal superstite non
convincono del tutto gli inquirenti e saranno valutate sulla
base degli esiti dell’autopsia e degli accertamenti ancora in
corso da parte della Municipale. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte