In procura Firenze 20 inchieste Covid

(ANSA) – FIRENZE, 03 LUG – La procura di Firenze, ad oggi, ha
aperti una ventina di fascicoli d’inchiesta su casi di
Coronavirus, sia per decessi di pazienti, sia riguardo alla
sicurezza sanitarao sul luogo di lavoro. Le diverse indagini
sono state affidate ai pm Giovanni Solinas e Vito Bertoni con il
coordinamento del procuratore aggiunto Luca Turco, e sarebbero
ancora nella fase iniziale. Al momento non risultano indagati. Uno dei fascicoli deriva da un esposto dei familiari di una
45enne morta per Covid nel reparto di ematologia di Careggi.
    Inoltre alcuni fascicoli sarebbero aperti su esposti presentati
da parte di lavoratori di varie aziende lamentando la carenza di
applicazione di misure anti-Coronavirus sul posto di lavoro. Si
tratta di presunti casi di mancato rispetto delle procedure di
sicurezza anti Covid in alcune aziende segnalati dai lavoratori
o dai sindacati. Altri fascicoli aperti in procura a Firenze
riguardano i decessi nelle Rsa: in alcuni casi sono scaturiti da
esposti presentati dalla Asl Toscana Centro.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte