Klopp e il futuro ‘non ho piani dopo Liverpool’

(ANSA) – ROMA, 05 LUG – “Non ho piani dopo la scadenza del
contratto nel 2024”. In una intervista all’inglese Mirror il
tecnico del Liverpool Jurgen Klopp, fresco vincitore della
Premier League, riportata a Liverpool dopo 30 anni d’attesa,
parla del suo futuro da allenatore e della possibilità di
smettere al termine del contratto con i Reds: “Non ho piani al
di là di quella data. Quando ho iniziato ad allenare, mi sono
detto ‘Ora ti aspettano 25 anni di duro lavoro’. Sono stato
sette anni e mezzo al Mainz, sette anni al Borussia Dortmund e
alla scadenza del mio contratto con il Liverpool saranno passati
23 anni e mezzo. Non mi vedo in panchina fino a una certa età”.
    Un concetto espresso già in passato, anche quando gli era stata
prospettata l’ipotesi di firmare un contratto a vita con il club
inglese. Il timore di Klopp è quello di non poter riuscire, con
il passare degli anni, a vivere il proprio ruolo nel modo
viscerale e passionale con il quale approccia questa professione
a ogni allenamento.
    Sempre controcorrente, Klopp invece di celebrare il proprio
trionfo pensa al ritiro: “Spero di smettere quando sarò ancora
in salute e di poter salutare tutti, lasciando il posto ai più
giovani. Il mio piano è quello di dire un giorno ‘Ciao a tutti,
vi amo, è stato bellissimo fare l’allenatore, ma ora non
telefonatemi per tutto ciò che riguarda il calcio’. La mia vita
è troppo bella: ho 53 anni, sono sano, sono nel miglior club del
mondo e guadagno un sacco di soldi. Adoro il mio lavoro, ma so
che non mi mancherà”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte