Lopez ‘Verona alla portata, non è l’ultima spiaggia’

(ANSA) – MILANO, 04 LUG – “Di sicuro col Verona è una
partita molto importante, ma dopo restano ancora molte altre
gare”. Diego Lopez presenta così la sfida casalinga del Brescia.
    Reduci dal 6-0 contro l’Inter, le Rondinelle vogliono provare a
riscattarsi contro la squadra di Juric, perché “è solo sul campo
che si deve parlare”, spiega il tecnico dei lombardi ai
giornalisti che gli chiedono se la sua squadra debba chiedere
scusa ai tifosi per la sconfitta di San Siro.
    Tante le assenze nel Brescia. Oltre al ‘separato in casa’
Balotelli, non ci saranno Cistana, Bisoli e Ndoj, mentre in
difesa il rientrante Chancellor si gioca una maglia da titolare
con Papetti e Mateiu e in attacco torna titolare l’ex
Torregrossa. “Il Verona gioca molto bene, ma è alla nostra
portata – osserva Lopez – L’Inter, invece, non lo era, anche se
non siamo proprio scesi in campo…”. Possibile il ritorno al
4-3-1-2, dopo che l’esperimento del 4-4-2 con l’Inter è fallito.
    (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte