NOVAFELTRIA. Carabinieri, fine settimana intenso di controlli

Controlli serrati da parte dei Carabinieri anche nel corso di questo fine settimana in tutta la giurisdizione
della Compagnia di Novafeltria, finalizzati non solo a far trascorrere un weekend all’insegna della sicurezza
per tutte le persone che abitano nel territorio e per tutti coloro che vi si recano, ma anche per accertare il
regolare svolgimento dell'aggregazione e della convivialità nei luoghi maggiormente frequentati dai giovani
affinché avvengano all'insegna del rispetto delle regole per tutelare la salute e l'incolumità dell'intera
comunità.
Quindi, non solo lotta ai fenomeni microcriminali ed allo spaccio di sostanze stupefacenti ma anche e
soprattutto rispetto delle vigenti normative in materia di somministrazione di bevande alcoliche da parte
degli esercenti commerciali ai ragazzi di minore età, assolutamente non consentito, nonché in materia di
misure di prevenzione e contenimento dell'emergenza Covid-19.
Il bilancio complessivo delle attività è di 3 persone segnalate alla Prefettura, 2 patenti ritirate, 12
contravvenzioni al C.d.S. comminate con il sequestro di 1 automezzo, 42 esercizi pubblici sottoposti a
verifiche, 91 veicoli controllati e 157 persone identificate.
Nel corso dei controlli sono state impiegate le pattuglie dell’Aliquota Radiomobile e di tutte le Stazioni
dipendenti della Compagnia di Novafeltria che in ogni ambito territoriale di loro competenza hanno
dispiegato servizi automontati in ogni punto nevralgico, sensibile, privilegiando gli orari di punta e di
maggior afflusso di gente e mezzi.
Durante le attività, in particolare nottetempo, nel centro abitato di Pietracuta di San Leo, i Carabinieri della
Stazione di San Leo hanno fermato l’autovettura di un 18enne di Maiolo con a fianco la coetanea ragazza
sammarinese, apparsi entrambi sin da subito molto nervosi.
Dopo aver verificato i documenti d’identità, i militari si sono insospettiti ed hanno deciso di approfondire il
controllo nel corso del quale sono saltati fuori, nella disponibilità della ragazza, 3 grammi di marijuana,
subito sequestrati. La ragazza è stata pertanto segnalata all’Ufficio Territoriale del Governo di Rimini per
detenzione per uso personale di sostanza stupefacente, mentre al ragazzo è stata contestata la violazione
dell’art. 193 del Codice della Strada poiché circolava alla guida dell’autovettura Saab 9.3 sprovvista della
copertura assicurativa ed il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo.
Nella serata di sabato, invece, la pattuglia della Stazione CC di Villa Verucchio durante un servizio di
prevenzione ha notato due giovani aggirarsi con atteggiamento sospetto, a bordo della loro auto, nel centro
abitato di Poggio Torriana ed i militari provvedono ad identificarli. A seguito di una perquisizione entrambi
sono stati trovati in possesso di circa 2 grammi di grammi di marijuana. I due ragazzi, entrambi 22enni,
sono stati segnalati alla Prefettura di Rimini per uso personale di sostanza stupefacente mentre la droga è
stata sottoposta a sequestro.
Anche in questa nuova fase che si è delineata con l’apertura alle regioni, i Carabinieri della Compagnia di
Novafeltria continueranno il loro lavoro al fianco del cittadino, al servizio della gente, in chiave di tutela e di
rassicurazione,  mostrando in ogni occasione l’attenzione ai bisogni e alle necessità della comunità e
fornendo sempre il proprio contributo, allo scopo di fornire puntuali risposte, informazioni e notizie  alle
richieste delle gente. Si invita pertanto la cittadinanza a segnalare, al numero di emergenza 112, ogni
movimento strano, sospetto di auto e persone che nell’imminente periodo estivo graviteranno nel territorio.

 

Lascia un commento