Nuova location per Al Meni a Rimini, edizione tutta italiana

Dodici chef stellati emiliano-romagnoli e dodici di altre regioni, insieme allo chef Massimo Bottura, animeranno a Rimini il circo dei sapori di Al Meni, l’evento enogastronimico che quest’anno andrà in scena dal 25 al 27 settembre in una nuova location. Non più il mare, traslato dall’estate all’autunno causa Covid, ma il centro storico che, nel centenario dalla nascita di Federico Fellini, sarà occupato da tendoni circensi e atmosfere in stile 8 e 1/2.
    “Al Meni è un acceleratore, un incubatore di conoscenze, esperienze, arte, terra, cibo e comunità”, ha detto a margine della presentazione dell’evento il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi. “Guardate com’è cambiata la ristorazione, oggi si mangia meglio” a Rimini rispetto a qualche anno fa grazie a questo laboratorio, ha aggiunto Gnassi. Il sindaco vede l’evento inserito in un progetto più ampio di rinnovamento della città.
    “Sono alla fine del mio mandato – ha detto – che per le cose che ha fatto dovrà essere ulteriormente innovato e protetto”.
    La nuova edizione ospiterà anche una jam session dedicata alla piada d’autore e una cena-spettacolo dedicata ad Artusi nel bicentenario dalla sua nascita, promosso dalla sua città natale, Forlimpopoli. “Sarà l’edizione più italiana di sempre”, ha detto il curatore dell’evento Enrico Vignoli, per il quale sarà interessante vedere nella nuova location “la commistione di culture, la volontà di scambiarsi idee e di interpretare il territorio con occhi diversi dai propri”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte