Nuovo assetto del Gruppo Editoriale Mauri Spagnol

(ANSA) – ROMA, 06 LUG – Riassetto organizzativo del Gruppo
editoriale Mauri Spagnol, nel segno della più lineare continuità
e nel rispetto delle tradizioni editoriali, in seguito alla
recente scomparsa di Luigi Spagnol, vicepresidente GeMS e
editore incaricato dell’Area Salani e Vallardi.
    Il cda di GeMS ha nominato Marco Tarò amministratore
delegato. Direttore generale della società dalla sua fondazione,
a sua volta editore incaricato di una importante area editoriale
e presidente del Gruppo editori di varia di AIE, Tarò
condividerà con Stefano Mauri, presidente e amministratore
delegato, anche la responsabilità e l’indirizzo del gruppo.
    Entra nel consiglio d’amministrazione, in rappresentanza
della famiglia Spagnol (azionista per il 21,8%), Giulio Spagnol,
al momento impegnato in un PHD ad Oxford in neuroscienze.
    La casa editrice Salani ha nominato presidente Nicola
Gardini, professore a Oxford di letteratura italiana e
letterature comparate, autore di saggi sull’antichità classica e
sul rinascimento. Fortunatissimo ‘Viva il latino’, edito da
Garzanti e pubblicato in diverse lingue.
    “Il Gruppo editoriale Mauri Spagnol è diventato il secondo
gruppo editoriale rivitalizzando grandi tradizioni editoriali,
rispettandone l’identità o fondandone di nuove attraverso una
sapiente ricerca editoriale, una efficace capacità di
raggiungere i lettori e una solida conoscenza di tutti i
risvolti del mestiere della quale hanno beneficiato
arricchendola a loro volta i molti editori che ne fanno parte.
    La libertà assicurata alle direzioni editoriali e agli autori,
il fiuto per il talento, il rigore della gestione e la
consapevolezza che la diversità è ricchezza sono i tratti del
gruppo dei quali anche Luigi Spagnol era particolarmente
orgoglioso e che fanno parte del nostro Dna” ha spiegato Stefano
Mauri, presidente e amministratore delegato GeMS.
    La Salani recentemente ha visto anche l’arrivo di Stefano
Izzo, editor della narrativa italiana, e di Riccardo Barbagallo,
nuovo responsabile dell’ufficio stampa.
    La Adriano Salani editore rimane sotto la felice guida
operativa di Gianluca Mazzitelli, già editore incaricato
dell’area assieme a Luigi Spagnol, e del direttore editoriale
Mariagrazia Mazzitelli. “La casa editrice continuerà il suo
lavoro di ricerca attraverso i numerosi marchi e responsabili
editoriali, con la curiosità, l’intelligenza e la fantasia che
l’hanno sempre caratterizzata” spiega una nota del Gruppo.
    La casa editrice La Coccinella ha nominato presidente il
fondatore e direttore editoriale, Domenico Caputo. Gianluca
Mazzitelli è confermato nel ruolo di amministratore delegato.
    Entra a far parte del consiglio d’amministrazione Cristina
Foschini che con le sue competenze potrà dare impulso alla
proiezione internazionale della società.
    La Casa editrice Vallardi, che include anche il marchio
editoriale Duomo Ediciones con sede a Barcellona, ha nominato
presidente Stefano Mauri e confermato Gianluca Mazzitelli nel
suo ruolo di amministratore delegato. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte