SANTARCANGELO DI ROMAGNA. Domenica 12 luglio due iniziative per ricordare il 76° anniversario dell’eccidio di Fossoli

Il 12 luglio 2020 ricorre il 76° anniversario dell’eccidio di Fossoli, nel quale persero la vita 67 internati politici – compreso il santarcangiolese Rino Molari – fucilati dalle SS nel poligono di tiro di Cibeno (Carpi). Nell’occasione, l’Amministrazione comunale e il Comitato cittadino antifascista ricordano l’eccidio con due iniziative nel corso della giornata.

Alle ore 11 nel giardino della Pieve, presso la lapide che ricorda l’antifascista santarcangiolese nelle immediate vicinanze della sua casa natale, si svolgerà una commemorazione per ricordare la figura di Rino Molari, alla presenza della sindaca Alice Parma e della presidente dell’Anpi provinciale di Rimini, Giusi Delvecchio.

In serata, invece, è in programma la proiezione del video documentario prodotto dall’Anpi “Hanno strappato i fiori ma non hanno fermato la primavera”, che ricorda i tre riminesi fucilati a Fossoli il 12 luglio 1944: Rino Molari, Walter Ghelfi e Renato Mancini. La proiezione si svolgerà alle ore 21 nello spazio eventi dello Sferisterio: l’ingresso è gratuito, ma vista la disponibilità limitata di posti in osservanza delle disposizioni per il contenimento del Covid-19, è consigliata la prenotazione alla mail [email protected] o al numero 333/2257137.

Lascia un commento