Santori: ‘Le sardine non saranno mai un partito’

“Un vaccino contro il populismo e un antidoto all’indifferenza”. E’ questo che le sardine vogliono rappresentare nella loro fase due. Lo ha detto, in un’intervista all’ANSA, il leader della sardine Mattia Santori, il giorno dopo l’assemblea degli attivisti di tutta Italia.
    “Ogni volta che la politica lascia un vuoto e che l’Europa non è unita – ha detto – è un assist al populismo”.
    “L’assemblea con gli attivisti – ha aggiunto – ha messo la pietra tombale su progetto che qualcuno aveva e che spesso ci veniva chiesto, non saremo mai un partito. Abbiamo completamente destrutturato la nostra organizzazione, adesso ci sarà un gruppo che difenderà un tronco, ma l’unica gerarchia sarà il manifesto valoriale che stiamo presentando. Ogni regione e ogni territorio dovrà essere autonomo”.


Fonte originale: Leggi ora la fonte