Serie A: Lazio Fiorentina, probabili formazioni

Dopo l’arrabbiatura è già tempo di reagire. Domani sera (21:45) in un Olimpico pieno di cartonati di tifosi biancocelesti, contro la Fiorentina la Lazio avrà subito la possibilità di riscattare il bruciante ko con l’Atalanta di mercoledì sera. Oggi il tecnico Simone Inzaghi non ha presenziato alla consueta conferenza stampa, restano scolpite però le sue parole lapidarie a caldo dopo la sconfitta con i nerazzurri: “La strada per lo scudetto ora si complica”. Al fianco dei biancocelesti non ci saranno i cori dei tifosi, ma c’è comunque il fattore campo, visto che tra le mura amiche Immobile e compagni non perdono da oltre un anno, dal ko subito sempre con l’Atalanta il 5 maggio 2019. Da quel momento, 15 partite senza perdere, con 5 pareggi e ben 10 vittorie, con l’obiettivo di concludere l’intero campionato senza sconfitte per eguagliare il record della Lazio dello scudetto del 2000 che chiuse con 13 vittorie e 4 pareggi il torneo. La speranza resta quella di restare agganciati al treno Juve, contro la quale resta sempre lo scontro diretto a Torino.

Iachini, con Lazio una Fiorentina più cinica – Contro la Lazio per cercare di uscire indenni da una trasferta tradizionalmente difficile, più che mai stavolta al cospetto di una squadra ferita dalla sconfitta di mercoledì con l’Atalanta e comunque sempre in corsa per il titolo. Impegno insomma tosto per la Fiorentina, per giunta priva degli squalificati Chiesa e Caceres e del proprio allenatore, pure lui fermato dal giudice sportivo, sostituito dal vice Carrillo. “Andremo ad affrontare una squadra che lavora assieme a Inzaghi da anni e sta facendo ottime cose – ha sottolineato Beppe Iachini ai canali ufficiali del club – La rosa ogni stagione viene rafforzata e non a caso è ai vertici da tempo. Quindi servirà una grande partita sotto l’aspetto tattico ma anche della concentrazione. E guai essere attendisti, dovremo giocare per creare fastidio”. Per questo, la raccomandazione del tecnico viola, la Fiorentina dovrà sfruttare meglio le occasioni rispetto alla gara pareggiata con il Brescia: al riguardo sarà importante la presenza di Ribèry.

Probabili formazioni
Lazio (3-5-2): 1 Strakosha; 4 Patric, 33 Acerbi, 15 Bastos; 29 Lazzari, 21 Milinkovic-Savic, 16 Parolo, 10 Luis Alberto, 22 Jony; 20 Caicedo, 17 Immobile. (24 Proto, 23 Guerrieri, 93 Vavro, 13 Armini, 26 Radu, 52 Falbo, 49 J.Silva, 32 Cataldi, 5 J.Lukaku, 28 A.Anderson, 8 D.Anderson, 11 Correa). All.: S.Inzaghi. Squalificati: nessuno. Diffidati: Acerbi, Caicedo, Cataldi, Immobile, Lazzari. Indisponibili: Adekanye, Leiva, Luiz Felipe, Lulic, Marusic.
Fiorentina (3-5-2): 69 Dragowski; 4 Milenkovic, 20 Pezzella, 17 Ceccherini; 21 Lirola, 88 Duncan, 78 Pulgar, 8 Castrovilli, 3 Igor; 7 Ribéry, 63 Cutrone. (1 Terracciano, 33 Brancolini, 32 Dalle Mura, 29 Dalbert, 93 Terzic, 23 Venuti, 24 Benassi, 5 Badelj, 18 Ghezzal, 19 Agudelo, 11 Sottil, 28 Vlahovic). All.: Iachini (in panchina Carrillo). Squalificati: Caceres, Chiesa. Diffidati: Duncan, Lirola, Pezzella, Vlahovic. Indisponibili: Kouamé.
Arbitro: Fabbri di Ravenna. Quote Snai: 1,63; 4,00; 5,25.   


Fonte originale: Leggi ora la fonte