Spagna: Casillas non correrà per guidare federazione

(ANSA) – ROMA, 15 GIU – Iker Casillas non contenderà a Luis
Rubiales la guida della Federcalcio spagnola. Quattro mesi dopo
aver ufficializzato la candidatura alla presidenza della RFEF,
l’ex portiere della nazionale – che attualmente gioca nel Porto
– ha cambiato idea ed oggi ha reso noto il suo ritiro. “La ragione principale”, scrive Casillas, sta nella “eccezionale situazione sociale, economica e sanitaria che sta
soffrendo il nostro Paese” a causa del coronavirus, motivo per
cui le elezioni nella federazione “sono passate in secondo
piano”. “È tempo di unire – aggiungere – e non di dividere,
perché il calcio e la società ne hanno bisogno”, mentre ora
un’elezione “farebbe concentrare i nostri sforzi su qualcosa che
oggi non è fondamentale”.
    L’ex capitano della nazionale sottolinea inoltre che il suo
ritiro “non è una porta chiusa per il futuro”. “Voleva un
processo elettorale equo, trasparente e veramente partecipativo,
e questa volta penso che non ce ne fossero le condizioni –
conclude – Spero che nelle prossime elezioni possa accadere, con
me o con altri candidati”.
    Se il Consiglio superiore dello sport darà l’ok, le elezioni
potrebbero aver luogo il 17 agosto. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte