Speranza, app Immuni tra strumenti contro il coronavirus

“Quando ci sono questioni che hanno a che fare con la salute bisogna abbassare le bandierine di appartenenza dei partiti. La app Immuni è uno degli strumenti che noi abbiamo messo in campo per provare a contenere e contrastare questo virus. Non c’è uno strumento salvifico e non c’è una bacchetta magica. Mi piacerebbe dire in televisione: ‘ok abbiamo una soluzione definitiva’. La soluzione definitiva sarà il vaccino su cui stiamo lavorando e su cui l’Italia è nel gruppo di testa e auspichiamo che nel più breve tempo possibile questo vaccino arrivi”. Così il ministro della Salute Roberto Speranza intervenendo ad Agorà Estate su Rai3.

Fino ad allora “c’è tutta una serie di altri strumenti”, ha ricordato il ministro, dai presidi territoriali agli ospedali ai test “e – ha detto – c’è chiaramente la app che è uno degli strumenti. Uno strumento utile e importante e invito i cittadini del nostro Paese a scaricarla perché anche così si può dare una mano e penso che sulla tutela della salute non devono esserci differenze politiche. Dovremmo tutti quanti spingere nella stessa direzione di fronte la tutela del diritto alla salute non ha senso distinguersi non ha senso litigare non ha senso sollevare polveroni proviamo insieme a portare questo Paese fuori dalla crisi sanitaria e farlo ripartire con tutta l’energia che abbiamo”.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte