Tamponi e test, alla Juve iniziate le visite mediche

Al J Medical di Torino è cominciato il viavai dei giocatori della Juventus per sottoporsi ai tamponi per la ricerca del coronavirus e alle visite mediche di rito prima del ritorno agli allenamenti in campo. I primi ad arrivare sono stati Bernardeschi, Cuadrado, Pinsoglio, Bonucci e Ramsey. Nelle prossime ore e nei prossimi giorni, visite e test fisici per tutti gli altri, compresi i nove giocatori che ancora devono rientrare a Torino dopo avere trascorso le ultime settimane all’estero, da Ronaldo a Matuidi e Rabiot.

Tra loro, però, non potrà esserci Dybala, in attesa dell’esito di un ulteriore tampone che ne accerti la guarigione: l’argentino, infatti, è uno dei tre bianconeri risultati positivi (gli altri erano Rugani e Matuidi).

Problemi di altra natura, infine, per Ronaldo: le Autorità di Lisbona avrebbero bocciato i piani di volo del suo jet privato dall’aeroporto di Madrid, presentati dal fuoriclasse portoghese, che da ormai quasi due mesi si trova con tutta la famiglia nella sua tenuta sull’isola di Madeira.


Fonte originale: Leggi ora la fonte