Terremoto a 29 km da Zagabria sentito in tutta la costa adriatica settentrionale

Una scossa di terremoto, il cui epicentro si troverebbe a pochi chilometri da Zagabria, in Croazia, è stata distintamente avvertita dalla popolazione anche sulla costa adriatica. La terra ha tremato infatti a Trieste, Bologna, Verona e Padova. Secondo l’EMSC la magnitudo del sisma sarebbe di 6.3, molto simile a quella del 30 ottobre del 2016 nel Centro Italia. Non si sa se il sisma abbia causato danni o vittime.

Ieri tre forti terremoti in Croazia: magnitudo 5.2, 4.7 e 4.1

Già la scorsa notte in Croazia erano state registrate una serie di scosse sismische di assestamento e di bassa intensità tra Petrinja e Sisak, le due località, a sud di Zagabria colpite ieri mattina da tre forti scosse di magnitudo 5.2, 4.7 e 4.1. Rilevanti i danni materiali, ma per fortuna non ci sono state vittime o feriti. Quelle della notte sono state di magnitudo fra il 3.0 e il 2.5. La popolazione, ancora impaurita per il forte sisma di ieri, non si è tuttavia riversata nelle strade. Sono tra 1.500 e 2 mila, stando ai media regionali, le case e gli edifici pubblici danneggiati in varia misura nella zona interessata dal sisma, dove ieri si sono subito recati il presidente Zoran Milanovic e il premier Andrej Plenkovic, che hanno dato assicurazione su aiuti per il pieno ripristino delle strutture danneggiate. Fanpage.it