Usa: Trump assunse finto-Obama per deriderlo e licenziarlo

Donald Trump ha assunto un ‘finto-Obama’ per un video in cui il tycoon insultava il suo predecessore e alla fine lo licenziava. Lo rivela Michael Cohen, l’ex legale personale di Donald Trump, nel libro ‘Disloyal: A memoir’, in uscita l’8 settembre. Cohen non rivela la data del video o chi era l’attore che ha impersonato il “Faux-Bama”, ma nel libro mostra una foto con Trump seduto alla scrivania di fronte a un afroamericano in abito scuro che somiglia a Obama.

Gli afroamericani “non sono la mia gente” e gli ispanici “così come gli afroamericani sono troppo stupidi per votare per Trump”. A ricostruire le parole di Donald Trump è sempre Cohen, che racconta di come il presidente, per criticare Barack Obama, avrebbe detto: “Dimmi un Paese che è guidato da un afroamericano che non è un cesso”. Poi ha aggiunto: Nelson Mandela ha “rovinato il Sud Africa”, “non era un leader”. L’ex legale di Trump spiega poi la passione del presidente per Vladimir Putin, in grado di guidare il suo Paese come fosse la sua società.


Fonte originale: Leggi ora la fonte