Valmarecchia. La palla finisce nell’immobile disabitato, proprietario querela due fratellini

Due fratellini, il più piccolo ha dieci anni, pur non imputabili, hanno ricevuto un invito a comparire da parte della Procura per i minorenni di Bologna. Il pallone con il quale giocavano a calcio era infatti finito dentro ad un immobile disabitato e vista la finestra aperta, i due hanno pensato di andarlo a recuperare. Il proprietario della casa ha però sporto querela e in questi giorni i bimbi sono stati sentiti in caserma. Per i ragazzi si è trattato di un fatto molto scioccante che a detta dell’avvocato difensore poteva certo essere evitato. Sono infatti scoppiati a piangere ma il maresciallo è stato molto comprensivo e li ha consolati.

Lascia un commento